martedì 26 settembre 2017

Come dalla nonna: Baz

Esiste un baruccio proprio all'angolo di Torino che ho scoperto qualche settimana fa. Ti affascinano i colori brillanti che ne contraddistinguono il nome. Si chiama Baz (via Giovanni Somis 13 a Torino). È un posto speciale. Ti sembra di essere un po' all'Ikea con le sue scritte geometriche e coloratissime, un pò in Francia con questo look che sa di lavanda e legno chiaro e infine anche un pò a casa della nonna. Sedie di legno colorate con il colore un pò saltato negli angoli, lampade fatte di trasparenze colorate e tondeggianti che fanno pensare ai lampadari dei primi anni '80. Il telefono a disco, che non si usa più. Scritte ordinate e dal tratto netto e pulito che indicano tutti i prezzi, pareti bianche pulitissime e soprattutto la qualità dei prodotti. Focacce bianche o integrali ad un euro. Tutti i prezzi indicati con precisione e chiarezza sulla vetrina interna.
Un tavolo per i bambini con i pennarelli. Giornali disposti in maniera ordinatissima per gli adulti.
È come fare un salto nel passato, un passato caldo e familiare. Come la focaccia di cappuccetto rosso preparata per la nonna. Qui ti sembra di stare a casa. La gentilezza del personale che sa accoglierti con un sorriso timido e discreto. I materiali semplici e puliti. Tutti vetri colori e cose che ti fanno pensare ai sabati pomeriggio passati a casa della nonna davanti alla TV. Un posto dove tutto sembra casuale ma non lo è affatto. Ah! Dettaglio da non trascurare. Acqua a volontà e gratis. Un posto per tutti e, quel che è meglio, per tutte le tasche.

Nessun commento:

Posta un commento