Post più popolari

martedì 6 dicembre 2016

L'altra parte di me








Ti penso spesso e ti vedo ogni volta che mi specchio.


La dolcezza triste del tuo sguardo del tuo volermi bene sempre, nonostante tutto e nonostante me.


E ricordo le tue mani lunghe e ingombranti gesticolare piano per cercare la parola giusta da dire. Il tuo sorriso grande, la tua risata, la cura con cui riponevi gli occhiali.


Ricordo che c'eri sempre per me, nonostante tutto e nonostante me.


Ed è una bugia quella che dicono, una bugia che diciamo al cuore che il tempo cura tutte le ferite. Perchè questa no, fa male ancora.


Il ricordo delle piccole cose che mi fanno pensare a te mi accompagna ogni giorno. Il tuo modo di parlare anni '50, le tue camicie, il tonno in scatola.


Ed in ogni schiena coi capelli brizzolati e il cappellino ho un tuffo al cuore, come se potessi davvero vederti, come se ci fossi fisicamente.


Io lo so che al mio somigliarti tanto certamente c'è un perchè, che io possa portarti sempre dentro senza mai perderti davvero.


E ti mando un bacio come si fa coi soffioni ci soffio sopra e lo spingo lassù da te.










Nessun commento:

Posta un commento