Post più popolari

venerdì 6 gennaio 2017

30 secondi di corteggiamento




Non sono una tipa romantica. Non sono una che aspetta. Non sono una che si attiene alle regole per cui se lui non ti cerca non gli piaci abbastanza.
Però basta. Basta così. Stavolta io faccio la donna. Faccio l’ovulo vivente. Mi metto li in piazza bella bella e aspetto. In mostra, in vetrina a farmi guardare un po’, solo per il gusto di esserci. Lascio che passi il tempo, sto nel mio. Sorrido, ammicco ma poi chiudo le serrande. Giusto per cambiare strategia. Giusto per provare qualcosa di nuovo. Giusto perché forse è vero che farsi desiderare funziona e in amore vince chi fugge e quella roba li.
Un periodo di calma assoluta, di dolcissimo letargo del cuore e dei sentimenti. Chiusa la stagione della caccia. O per lo meno ora è una strada a senso unico in cui lascio il giusto spazio e la giusta distanza a chi deve arrivare. Ma io non faccio un passo. Nada. Caput.     Bandiera bianca. Chi mi ama mi segua. Anche se non mi ama mi segua lo stesso che poi cosa debba provare si vedrà.
Sarà che sono stata troppo scottata.Sarà che non ho testa per altri sbattimenti? Sarà che la lista di psicopatici si sta ingrossando a dismisura ed ogni giorno è un giorno buono per aggiungere un nuovo elemento all’elenco? Come dicevano i ricchi e poveri:  sarà quel che sarà! 

Oppure sarà che devo andare a fare la tronista a uomini e donne a farmi corteggiare pubblicamente, davanti alle telecamere.
Perché è bello farsi corteggiare no?
Un mazzo di fiori con un biglietto carino, una cena in un ristorante in centro a Torino, lui che ti porta a fare shopping come quando Richard Gere porta Julia Roberts a Rodeo Drive: spendere,  spandere e far impazzire le commesse. 


 Un regalo inaspettato, qualcuno che ti apre la portiera della macchina per farti scendere, qualcuno che ti manda un messaggio carino senza però arrivare a stalkerarti, qualcuno che deturpa i muri della città con dei graffiti che dicono quanto sei bella e unica e speciale. Tutte queste cose qui, queste piccole attenzioni che a lungo andare certo mi annoierebbero ma che in questo momento saprebbero colpirmi. Almeno per trenta secondi.
Quindi Maria io esco, ma solo per farmi corteggiare. 

 


Nessun commento:

Posta un commento